7 La Migliore Biancheria Intima Ecologica Ed Etica Per L’Uomo Nel 2021


Siamo onesti. Gli anni della presunta ignoranza quando si tratta della nostra biancheria intima sono finiti.

Forse, una volta, potevamo tranquillamente affermare che non avevamo idea da dove venissero gli abiti che scegliamo di indossare. Potremmo fingere di non aver mai sentito i termini “negozi di sudore” o “distruzione ambientale”, e semplicemente goderci l’acquisto di biancheria intima con un prezzo sempre più basso.

Ma quell’epoca è finita. Con Internet e la libertà di informazione che è una forza tanto potente quanto lo è, e il nostro mondo sempre più interconnesso e globalizzato che ci mostra così tante delle verità e degli orrori più oscuri di cui prima non eravamo a conoscenza, ora ogni consumatore deve fare una scelta quando acquista i propri vestiti.

Per alcuni, è semplicemente una questione di prezzo rispetto alla qualità, con elementi come la convenienza e il comfort. Per molti di noi, è il prezzo contro le conseguenze ambientali ed etiche, con una grande attenzione anche alla qualità e alla longevità.

L’intimo è stato realizzato in un ambiente di lavoro con condizioni di lavoro atroci? I materiali di partenza sono dannosi per l’estrazione o il percorso della catena di fornitura è stato poco rispettoso dell’ambiente? Infatti, dopo aver indossato e utilizzato al meglio la biancheria intima, possiamo contare sulla sua biodegradabilità e quindi non diventare il problema delle nostre discariche troppo piene?

Queste sono tutte le questioni etiche e il consumatore ecologico deve chiedersi prima di scegliere dove trovare la propria biancheria intima . Inoltre, devono essere rigorosi nella supervisione e nella revisione, perché a nessuno che voglia biancheria intima realizzata con prodotti eco-compatibili come Modal sta bene che quella stessa biancheria intima sia realizzata in condizioni di sfruttamento e di pericolo.

Aggiungete il fatto che il mercato dell’intimo etico maschile è notevolmente più piccolo di quello femminile, e possiamo capire la difficoltà di trovare la giusta vestibilità.

Quindi, se siete diffidenti, il vostro attuale fornitore di biancheria intima corrisponde ai vostri valori, e volete assicurarvi che solo le aziende che ottengono il vostro denaro, questo articolo è per voi.

Prima di saltare nell’elenco esatto, ecco alcune aree chiave su cui concentrarsi quando si fa shopping per l’abbigliamento intimo che è sia verde che umano.

A cosa fare attenzione quando si sceglie l’abbigliamento intimo etico per gli uomini

È importante ricordare che, a prescindere da tutto, l’intimo è sempre il nostro capo d’abbigliamento più privato, intimo e necessario. Iniziamo e finiamo le nostre giornate solo con la nostra biancheria intima. Per questo motivo, abbiamo personalizzato questa lista per garantire che tutto l’intimo non sia solo un bene per i produttori e l’ambiente, ma anche per te, il consumatore. Dopotutto, il comfort e la qualità non sono aspetti negoziabili per l’acquisto di qualsiasi capo di abbigliamento, specialmente l’intimo.

Materiale

Naturalmente, la prima domanda che sorge spontanea quando si cerca l’intimo maschile etico è uno dei materiali di base utilizzati per l’intimo. Anche se non esiste un leader definito in termini di materiali più ecologici per l’abbigliamento, alcuni si presentano come la squadra dei sogni.

Il bambù, per esempio, è un mercato in crescita, poiché la coltura di base è una delle più pulite quando si tratta di raccolta e produzione. È una pianta a crescita rapida che migliora la qualità del suolo e non richiede l’uso di insetticidi o pesticidi pericolosi. Mentre alcuni problemi possono sorgere nel processo di produzione tradizionale, i più recenti metodi di cottura e di legatura eliminano l’uso di qualsiasi sostanza chimica quando si produce organico tessuti di bambù .

Poi c’è il cotone. Lo sappiamo, lo sappiamo – sembra un paradosso. Il cotone, una pianta con uno dei processi industriali più tossici, è un buon materiale per l’intimo ecologico? Beh, la risposta è: dipende. Mentre il processo di coltivazione convenzionale del cotone è un disastro ecologico e sanitario, il cotone biologico è l’inverso. Senza l’uso di prodotti chimici o OGM, questa industria di produzione del cotone è più pulita per l’ambiente, per i coltivatori e per i consumatori.

Altri forti contendenti per il materiale di biancheria intima sono la canapa e la soia – anche se è vero che la quantità di produttori di biancheria intima con questi è più piccola, quindi il prezzo è meno attraente. Per quanto riguarda i tessuti Modal e MicroModal, sempre più popolari, è importante verificare che l’azienda sia considerata in modo verificabile e organico, in quanto le aziende meno quotate in borsa fanno strage della fauna selvatica di paesi come l’Indonesia.

La scelta migliore per il materiale: Biancheria intima maschile in bambù di David Archy
  • Tessuto morbido: Bamboo Rayon qui è una sorta di fibra di rayon estratta da materiali naturali – bambù. È…
  • Cintura Stay-put: Slip da boxer per uomini con un tocco morbido e una buona elasticità, non si arrotolano e non escono…
  • Intimo maschile con sacchetto 3D: avere più spazio per le parti intime degli uomini, senza più strizzatine d’occhio

Equità della produzione

Il danno maggiore alla produzione di cotone biologico, ad esempio, è probabilmente il suo elevato impiego di manodopera. Questo non è negativo di default, ma può esserlo se si considera la facilità con cui il lavoro si trasforma in sfruttamento in molti paesi dove si coltiva il cotone biologico.

Ecco perché è così importante assicurarsi di acquistare solo da aziende che siano certificate come “commercio equo e solidale”. Il marchio “commercio equo e solidale” vi permette di sapere che i lavoratori sono trattati in modo umano ed equo, e il vostro denaro viene quindi inviato alle aziende che si prendono cura dei loro dipendenti e rispettano le leggi sul lavoro.

Questo non vale solo per il tradizionale dilemma dell’anti-sweatshop, ma anche per garantire che gli agricoltori e gli altri produttori siano adeguatamente preparati e protetti da eventuali rischi potenziali per la salute derivanti dal loro lavoro. Le organizzazioni di valutazione della produzione sono di vitale importanza in questo caso, e si possono trovare nella descrizione del prodotto.

Top Choice for Production Fairness: Ejis Men’s Underwear Sweat Proof Boxer Briefs
La scelta migliore per la correttezza della produzione: Slip boxer antisudore Ejis Uomo Underwear Proof Boxer
  • LARGE WATERPROOF LAYER impedisce totalmente i segni di sudore dei pantaloni. Protegge il sedere, la parte posteriore delle gambe e il cavallo.
  • COMFORT POUCH WITH FLY vi dà un facile accesso mantenendo i vostri beni separati e freschi. Mentre il…
  • Il SUPER PREMIUM MICRO MODAL FABRIC è 2 volte più morbido e il 50% più assorbente dell’acqua rispetto al cotone. Con il 5% di spandex…

Trasparenza del percorso di fornitura e della catena di approvvigionamento

Infine, c’è la questione sconcertante di come la biancheria intima arriva a voi. La questione chiave, simile al processo di produzione, è quella della trasparenza. Quanto sai del percorso che fa la tua biancheria intima prima di arrivare a casa tua?

Se la risposta è molto poco, questo è un problema, come generalmente si fa di proposito. Le aziende che cercano di tagliare i costi spesso coprono i percorsi della catena di approvvigionamento per nascondere qualsiasi preoccupazione ecologica o etica che possa sorgere. In sostanza, se non si sa cosa succede lungo il percorso, non si possono prendere problemi e non se ne può rispondere.

Ma il consumatore etico intelligente è migliore di così. Prendersi un momento per assicurarsi che le aziende da cui si acquista la biancheria intima abbiano percorsi visibili dalle loro aree di produzione alle destinazioni dei loro prodotti è un modo sicuro per assicurarsi che non nascondano scheletri lungo il percorso – sia quelli ambientali che umanitari.

Best Supply-Chain Route Transparency: Marc Skid Save The World: The Philip Boxer Brief
Migliore trasparenza del percorso di rifornimento: Marc Skid Salva il mondo: Lo slip Philip Boxer
  • 4 euro a coppia donati a nome vostro ad associazioni di beneficenza a 4 stelle Saving the World
  • Realizzato con il cotone più fine del mondo, Pima peruviano biologico 95%Lycra 5%.
  • Una bottiglia d’acqua riciclata in ogni cintura

Top 7 della migliore biancheria intima maschile eco-compatibile ed etica

1. Chill Boys Soft Bamboo Boxer da uomo

Chill Boys Soft Bamboo Mens Boxers

Pro: Morbido, confortevole
Contro: Problemi con la qualità a volte, può durare meno tempo se non viene lavato correttamente

Boxer di bambù unici: I ragazzi e le ragazze dei Chill Boys sanno sicuramente come fare un paio di boxer morbidi. Senza dubbio, questo paio è una delle coppie di boxer più morbide e confortevoli sul mercato, che senza dubbio deriva non poco dalla composizione di bambù al 90% (che non è solo una delizia per il vostro piano di sotto, ma anche per l’ambiente).

Sfortunatamente, sembra che attualmente i Chill Boys si limitino ai soli boxer di bambù, tralasciando gli slip necessari e le folle di boxer-briefs. Immaginiamo che questo sarà temporaneo, ma questi due gruppi di uomini farebbero meglio a trovare una coppia più adatta da un’altra azienda.

 2. Pescatori Finery Mens Rilassato pugili in maglia elasticizzata

Fishers Finery Mens Relaxed Stretch Knit Boxers

Pro: Buona ventilazione
Contro: Limitazioni per i pugili

Sostenibilità: L’impegno di Fishers Finery nella pratica sostenibile dell’ambiente, marcato anche nel suo sito web, lo rende un ottimo candidato per l’intimo eco-compatibile. Questo particolare paio, che attribuisce la sua morbidezza, marchio registrato, a un misto di microfibra di cotone modal (non avevamo detto che il materiale era importante?), ha anche una ventilazione incredibilmente buona.

Probabilmente il problema maggiore di questi pugili è dovuto al taglio della gamba, che è dovuto per metà a questo particolare prodotto e per metà al dilemma generale sulla lunghezza dei pugili. Gli utenti hanno anche riferito che alcune coppie non hanno spazio nella zona del cavallo e del sedere.

3. David Archy Uomo Pack 3 Intimo intimo Bamboo Rayon Basic Boxer Briefs

Pro: Ultra morbido, aderente alla forma
Contro: Tendono ad afflosciarsi un po’ dopo un sufficiente periodo di lavaggio

Il migliore nel mondo dei pugili: Un altro classico del rayon di bambù raccolto da fattorie pulite e completamente naturali, questa particolare scelta è senza dubbio la migliore opzione per chiunque si trovi in mezzo alla folla dei pugili. L’intimo di David Archy, a un prezzo abbastanza ragionevole per un pacco da 3 rispetto alla concorrenza, è ottimo per abiti più formali.

Tuttavia, mentre inizialmente sono estremamente bravi a mantenere tutta la vostra attività dove deve essere, dopo un po’ di tempo possono diventare cedevoli o saccenti, soprattutto nella zona della parte superiore delle gambe.

4. Cariloha Biancheria intima di bambù per uomo

Cariloha Men's Bamboo Underwear

Pro: Prodotto a maggioranza di bambù
Contro: Durabilità

Comfort misto ad elasticità: Carihola, anche abbastanza intelligente da saltare sul treno di bambù, non può che garantire che questi saranno tra l’intimo più confortevole che mai indossate. Il rapporto 95:5 tra bambù e spandex crea una fenomenale miscela di comfort e capacità di allungamento. Per non parlare del fatto che si tratta di un prodotto ecologico ed etico, che garantisce il comfort sia per la mente che per il corpo.

Purtroppo, la durata di Carihola può essere la fortuna del sorteggio a volte. A venti euro alla coppia, la bassa durata di vita di questo pugile – il pugile può essere un po’ frustrante – un utente ha riferito un mese prima che gli strappi e le lacrime diventassero evidenti! Nell’era delle spinte per un intimo sostenibile e di lunga durata, il problema di Carihola è proprio la sua durata.

5. Slip boxer antisudore Ejis Uomo in biancheria intima a prova di sudore

Ejis Men’s Underwear Sweat Proof Boxer Briefs

Pro: Garantito a prova di sudore
Contro: Cintura

Morbido, elegante: Un’altra vittoria per i pugili di tutto il mondo, questo è un prodotto davvero premium. Vanta un marsupio comfort caricato a mosca e un tessuto micro modale ridicolmente morbido che è più assorbente dell’acqua e più ecologico del cotone tradizionale. Affronta anche un problema in cui si imbattono molti boxer, che è una lunghezza delle gambe abbastanza forte.

L’unico problema primario segnalato dagli utenti deriva dalla cintura. Mentre gli slip da boxer possono adattarsi alla taglia dell’uomo che li indossa, la cintura può fare fatica a tenere il passo grazie al suo materiale più flessibile, che a volte può piegarsi un po’.

Tuttavia, non solo Ejis è un buon investimento grazie alla sua biancheria intima di lunga durata (il che significa che si acquista a un prezzo leggermente più alto, ma molto meno frequentemente), ma è anche molto meglio nel regno della trasparenza del percorso.

6. Sentimenti naturali Slip Boxer Intimo Uomo

Natural Feelings Boxer Briefs Mens Underwear

Pro: Convenienza:
Contro: Affidamento al cotone

Compromesso tra i costi: Natural Feelings si trova all’estremità opposta dello spettro. A otto euro al paio prima della spedizione, è senza dubbio l’opzione più economica di questa lista, ed è ottimo per chi vuole assicurarsi che il suo denaro non venga speso per danneggiare i lavoratori o l’ambiente, ma non è nemmeno disposto a sborsare un prezzo più alto per la sua biancheria intima.

Tuttavia, un avvertimento in questo caso è che Natural Feelings, pur sostenendo di lottare solo per il cotone naturale, si affida così tanto a questo prodotto che quasi sicuramente utilizza alcuni elementi di sostanze chimiche sintetiche o artificiali (e il fatto stesso che questo non possa essere verificato in modo indipendente è un problema, come già detto in precedenza).

La qualità del cotone e dello spandex garantisce che il colore e la forma siano mantenuti dopo numerosi lavaggi, a differenza di molti dei suoi concorrenti, ma significa anche che l’impronta ecologica su questo intimo è superiore a quella di tutte le altre voci di questa lista.

7. Marc Skid Salva il mondo: Il briefing di Philip Boxer

Marc Skid Save the World The Philip Boxer Brief

Pro: Un intero prodotto dedicato allo shopping etico
Contro: Mancanza di opzioni di stile

Omaggio al verde: A sostegno del prodotto più pro-verde di questa lista, Marc Skid controlla tutte le scatole per un intimo ecologico ed etico. Non solo dona quattro euro a un ente di beneficenza ad ogni acquisto, ma utilizza anche cotone naturale pregiato e una bottiglia d’acqua riciclata (per la cintura) nella fabbricazione di ciascuno dei suoi boxer.

Come si può immaginare con un abbigliamento per beneficenza come questo, l’inconveniente principale è la mancanza di opzioni nel design e nello stile. Mentre il blu scuro è un look che molti troveranno piacevole, Marc Skid potrebbe fare bene a diversificare il proprio intimo di punta.

Vivrefemme.net può ricevere una piccola percentuale del prezzo di acquisto per gli articoli acquistati attraverso i nostri link da Amazon.com e altri siti.

,

Best Tighty Whities Underwear

,

,

,