Come Lavare La Biancheria Intima (Nel Modo Giusto)


La vostra biancheria intima perde un po’ del suo colore, elasticità e qualità ogni volta che la lavate? Il tessuto si sente un po’ più ruvido sulla pelle dopo un paio di lavaggi?

Se una di queste ti suona familiare, ci sono buone probabilità che tu stia commettendo un errore o due quando lavi la biancheria intima.

Ma non preoccupatevi, vi copriamo noi. In questa guida vi spiegheremo come lavare la biancheria intima nel modo giusto, in modo che i vostri boxer, slip, mutandine e qualsiasi altro tipo di biancheria intima ne escano sempre freschi e come nuovi.

Perché pulire la biancheria intima è così importante

Prima di entrare nel merito di come pulire efficacemente la vostra biancheria intima, diamo un’occhiata più da vicino al motivo per cui è così importante mantenere pulita la vostra biancheria intima.

Evitare le infezioni

Se non si riesce a pulire correttamente la biancheria intima, si potrebbe scoprire che i microbi e i batteri dannosi si accumulano nel tempo. Questo può portare a infezioni e a tutti i tipi di sgradevolezza, quindi è molto importante mantenere la biancheria intima in ottime condizioni.

Estetica

Cerchiamo di essere realisti per un secondo. Tutti abbiamo avuto quel paio di mutande che sembrano uscite da una guerra. È macchiata, ha dei buchi, la cintura è all’ultima gamba e sembrano vecchie. Con il passare degli anni, se non si impara mai a lavare correttamente la biancheria intima, si finisce per avere un cassetto pieno di biancheria intima proprio come quello (se non lo si fa già).

Lavare correttamente la biancheria intima garantisce di avere sempre biancheria intima fresca per ogni occasione. Sia che tu stia diventando intimo con il tuo partner o che tu debba cambiarti i vestiti in pubblico (ad esempio in palestra), l’ultima cosa che vuoi è essere il ragazzo o la ragazza con la biancheria intima dall’aspetto orribile. È una cosa spenta e imbarazzante.

Eliminare gli odori

La biancheria intima sporca può alla fine iniziare a puzzare e questo può essere molto problematico. L’odore può diventare percepibile da altre persone e questo può portare ad alcune situazioni imbarazzanti.

La tua biancheria intima potrebbe non essere sempre guarda fantastico, ma dovrebbe sempre avere un odore fresco. Se la vostra biancheria intima ha un accenno di odore dopo averla lavata, ci sono buone probabilità che abbiate commesso un errore da qualche parte nel processo e che i batteri siano ancora presenti nelle fibre. Nel corso del tempo, si comporterà solo composto fino al punto di non ritorno.

Quindi è fondamentale lavare la biancheria intima con regolarità, nel modo giusto.

Comfort

La biancheria intima pulita è anche molto più confortevole di quella sporca. Se la biancheria intima viene tenuta pulita, è possibile ridurre il potenziale di eventuali danni come i buchi.

Questo significa che si può vivere comodamente e godersi ogni giorno. Non dovreste dover regolare costantemente la vostra biancheria intima per tutto il giorno perché il tessuto è ruvido sulla pelle o i buchi vi irritano.

Dignità

Ognuno merita di sentirsi a proprio agio e sicuro della propria pelle. Una parte importante è indossare i vestiti giusti e sentirsi puliti.

Non c’è niente di meglio che sentirsi freschi dopo una doccia e indossare dei bei vestiti puliti. La biancheria intima è a costante contatto con la pelle, quindi è particolarmente importante che sia il più pulito possibile.

Come lavare la biancheria intima

Ora che sappiamo perché la biancheria pulita è così importante e cosa può fare per voi, diamo un’occhiata a come si può lavare la biancheria intima e ottenere i migliori risultati possibili.

Seguire le indicazioni

La chiave del successo quando si tratta di pulire la biancheria intima è seguire le indicazioni riportate sull’etichetta. Queste indicazioni saranno state create appositamente per l’intimo stesso, tenendo conto della sua composizione e dei suoi materiali unici.

Dovreste sempre fare attenzione a prendere in considerazione queste indicazioni ogni volta che lavate un nuovo capo di biancheria. Un problema comune in cui si imbattono molte persone è la biancheria intima, che spesso utilizza i simboli del bucato piuttosto che le parole. Così, invece di “Usa il freddo”, vedrete un simbolo confuso come questo:

Per evitare di commettere errori nella lettura dell’etichetta di manutenzione, ecco una guida utile che rompe alcuni dei simboli più comuni del bucato.

Comprendere la vostra lavatrice

Non tutte le lavatrici sono uguali. Mentre le funzioni sono simili, le impostazioni Spesso si usano parole diverse. Per esempio, una macchina potrebbe avere un’impostazione leggera, media, pesante, mentre un’altra ha “Coldnormal, caldo e caldo”.

Non importa quali siano le impostazioni della vostra lavatrice, ecco alcune buone pratiche generali per il lavaggio della biancheria intima:

  • Utilizzare cicli brevi: Questo potrebbe significare un’impostazione leggera o delicata a seconda della macchina. Qualunque sia il ciclo più breve, usatelo.
  • Utilizzare acqua fredda: Alcune macchine hanno impostazioni washrinse come WarmCold, HotCold, ecc. Puntate sempre su ColdCold, freddo o, se questi non sono disponibili, warmCold. Non lavare la biancheria intima in acqua calda a meno che l’etichetta di manutenzione non lo dica esplicitamente.
  • Testare prima i piccoli carichi: Prima di scaricare tutta la vostra biancheria intima nello stesso carico, provate diverse impostazioni sulla macchina con piccoli carichi. Una volta trovate le impostazioni giuste, poi si può passare a fare un carico completo.

Utilizzare una borsa Delicates

È un’ottima idea utilizzare anche una borsa delicata per proteggere la vostra biancheria intima e altri capi delicati. Queste borse sono ottime perché aiutano a proteggere i tuoi capi e a far sì che mantengano la loro forma.

Questo è particolarmente importante per la vostra biancheria intima, che può perdere rapidamente la sua forma se si impiglia su altri capi.

Suggeriamo di utilizzare questa borsa da Tenrai Ma qualsiasi sacchetto di maglia di qualità va bene.

Queste borse a rete di Tenrai sono particolarmente impressionanti perché la rete è così fitta. Questo significa che i ganci dei reggiseni, per esempio, non si impigliano nella borsa e non causano danni.

Evitare l’acqua calda per le macchie

Se state cercando di eliminare una particolare macchia dalla vostra biancheria intima, è importante evitare di usare acqua calda. L’acqua calda ha il potenziale per bloccare la macchia – ecco perché si dovrebbe sempre immergere un pezzo di biancheria intima macchiata in acqua fredda per circa dieci minuti.

Una volta che la biancheria intima è stata adeguatamente inzuppata, potreste voler provare un paio di soluzioni diverse a seconda del colore della biancheria intima. Quando si tratta di biancheria intima bianca, si può mescolare un po’ di candeggina con acqua.

Se la tua biancheria intima è colorata, vorrai scambiare la candeggina per il sale. Dovresti applicare con attenzione la soluzione alla macchia e controllare attentamente come si sbiadisce nel tempo.

Una volta che si sente come se fosse stato fatto il più possibile alla macchia, si dovrebbe andare avanti ed eseguire un lavaggio normale.

Usa il detersivo giusto

Un altro trucco fondamentale per lavare efficacemente il bucato è usare il detersivo giusto. Ci sono un sacco di opzioni là fuori e c’è una vasta gamma, ma questi articoli non sono affatto simili.

È importante che troviate l’opzione migliore per i vostri capi delicati e la vostra biancheria intima. Questa opzione dovrebbe avere un ottimo odore e la capacità di eliminare correttamente i batteri dalla biancheria intima.

In questo spirito, raccomandiamo vivamente questo tutto il detersivo per il bucato naturale di Puracy . Questo detersivo non contiene affatto sostanze chimiche aggressive. Questo lo rende una grande soluzione naturale, in particolare per le persone con pelle sensibile.

La purezza è particolarmente perfetta per la biancheria intima perché è dotata di Zinco Ricinoleato, un elemento che aiuta ad eliminare i cattivi odori che possono accumularsi.

Appenderli a secco

Se avete la possibilità di appendere ad asciugare la biancheria intima dopo averla lavata, fatelo. Mentre alcune asciugatrici possono gestire bene la biancheria intima (con le giuste impostazioni), molte si scaldano troppo e rovinano il tessuto.

Se si intende utilizzare un’asciugatrice, eseguire un ciclo più breve per ridurre al minimo la quantità di calore utilizzata.

Tuttavia, se lavate i capi delicati (biancheria intima in pizzo, seta, ecc.), scegliete sempre di appenderli ad asciugare! È possibile utilizzare un rack come questo per assicurarsi che si asciughino in modo uniforme e più veloce.

Ora sai come lavare la biancheria intima!

Come abbiamo detto prima, non lavare correttamente la biancheria intima può portare alla formazione di batteri, agli odori e allo spreco di denaro, dato che dovrai comprarne costantemente di nuovi. Quindi vale la pena di farlo correttamente. E come potete vedere, il processo non è troppo difficile.

Se sfruttate al meglio i consigli inclusi in questo pezzo, siamo sicuri che vi sentirete benissimo e avrete la biancheria intima più pulita possibile.

,

How to Prevent Thigh Chafing

,

,

,