Chi Ha Inventato La Biancheria Intima?


L’intimo mantiene la nostra biancheria intima accogliente e fornisce uno strato protettivo. Ci tiene al caldo e ci aiuta a esprimere le nostre emozioni entrando in un gruppo… Capito?   Dovremmo mostrare un po’ più di rispetto per la nostra biancheria intima.

Torniamo indietro nel tempo e facciamo un viaggio in strada a tema pugile attraverso la storia per esplorare le origini dell’intimo.

Una breve storia dell’intimo

La biancheria intima ha avuto una storia lunga e vagante. Dall’uomo delle caverne in perizoma ai bloomer in tessuto, ai corsetti a vita di vespa e agli slip moderni, lo scopo dell’intimo è rimasto e si è anche evoluto. Date un’occhiata a questo articolo per uno sguardo ad alcuni momenti iconici dell’intimo e un’idea di come lo stile sia cambiato negli ultimi tempi.

Nato come un resistente sottostrato di modestia o calore e diventato uno strumento di moda come molte cose, l’intimo ha fatto molta strada.

Cominciamo: Alla salute!

Il Perizoma

La nostra prima avventura umana nel mondo dell’abbigliamento e della decenza. L’originale perizomi trovati su antichi uomini delle caverne erano fatti di cuoio e risalgono a più di 7.000 anni fa.

In questo senso, possiamo considerare l’uomo delle caverne come il inventore della biancheria intima. Grazie, gente delle caverne!

Anche il famoso re Tut è stato trovato sepolto con un perizoma di lino – e un centinaio in più per tenerlo fresco nell’aldilà. Era un tipo stravagante.

Il perizoma continuò la sua popolarità attraverso l’Antica Grecia e Roma.

Farmaci e reggiseni

Chemises; Braies

Con l’alba del Medioevo arrivò il chemise …un pezzo sottile e scivoloso per le donne. Gli uomini indossavano tipicamente reggiseni – Pantaloni larghi, allacciati e allacciati.

Vediamo prima di tutto la sistemazione “porta d’ingresso” in reggiseno a forma di patta anteriore abbottonata o legata. Questo lembo, o sacchetto, è stato definito un codpiece ed è stato talvolta utilizzato per contenere piccoli oggetti come una tasca segreta. Com’è Tommy di Rugrats?

Forse questa è la prima incursione dell’abbigliamento intimo nella moda, piuttosto che nella funzione. Una tasca inguinale è fresca e tutto, ma è anche un simbolo di fertilità e di status in base alla sua… sottopancia …che non indicava necessariamente la dimensione del suo contenuto.

Corsetti

Corsets

Dai comodi pezzi di tessuto a misura libera all’abbigliamento rigido di base, si continua la trasformazione dell’intimo attraverso il tempo del corsetto. Per lo più donne, ma a volte anche uomini e bambini …ha sofferto in questi decenni.

Le donne hanno iniziato a sperimentare la dissipazione della funzione per alcune forme di indumenti intimi all’introduzione del corsetto. Questa gabbia rigida del busto è stata indossata per ottenere quella che si pensava fosse una forma ideale e ha utilizzato un modo per valorizzare alcune zone del corpo.

Rinascimento : Il 15°; 16° secolo

I corsetti sono diventati popolari e, all’inizio, sono stati allineati in linea retta e funzionavano per appiattire il busto e sostenere il “ debole e fragile “cornici di donne”. In modo inquietante, i corsetti erano originariamente costruiti con ossa di balena e canne o cornici di filo metallico.

Secondo le parole di un corsettista del XVIII secolo, un corsetto “controlla il grande, sostiene il piccolo, solleva l’abbassamento”. Gli esseri umani hanno sempre inseguito la vanità.

Epoca vittoriana : 1830-1901

Uno sfortunato colpo di scena nella moda intima è arrivato durante l’epoca vittoriana. La società si aspettava che le donne avessero la vita da “vespa” e per questo è nato il corsetto a vita piccola. È ossessionante.

Per fortuna questa tortura volontaria non è stata vista da tutta la popolazione nel suo insieme, e soprattutto i ricchi vi erano legati.

Pantaloons & Sottovesti

 Pantaloons; Petticoats

A partire dalla Francia, all’inizio dell’Ottocento, si sono fatti strada dalla Francia le lunghe mutande a cassetto chiamate Pantaloons oppure cassetti . Un’altra forma di pantaloni larghi al ginocchio, questi cassetti erano indossati da donne e uomini.

Non è così scandaloso come sembra, la maggior parte dei cassetti in questo periodo erano senza bretelle, per la funzione di rendere più comodi i viaggi al cesso. Perché perdere tempo a tirarsi giù i pantaloni per andare in bagno? Sciocchezze.

Anche le sottovesti erano indossate in questo periodo dalle donne per ottenere quella forma a campana di Cenerentola. Aggiungi in un trambusto per dare alla tua groppa la gobba di cammello e sei sulla via della moda totale degli anni Ottanta del XIX secolo.

Tuta del sindacato

Union Suit

Ora, arrivando alla fine del 19° secolo, è il nostro preferito indumenti intimi del lotto. Siamo pronti a iniziare una petizione per riportare il Tuta del sindacato !

Una tuta termica per tutto il corpo si adattava a chi la indossava in un paradiso di maglia dal polso alla caviglia. Il barbone si abbottonava nella parte posteriore per formare il “portello d’accesso” per semplificare la visita al John. Siete già pronti a firmare la petizione?

Intimo moderno

Modern Underwear

Andremo avanti velocemente attraverso i punti salienti dell’intimo del XX secolo:

  • 1900: nasce il marchio Hanes

  • 1910: Le donne indossavano canottiere e pantaloni da tip tap

  • 1913: Mary Phelps Jacob inventa il reggiseno moderno con qualche fazzoletto

  • Gli anni Venti: Gli step-ins (mutandine a gamba larga) vengono resi popolari

  • Gli anni ’30: L’intimo maschile moderno – con un design a mosca sovrapposta e fronti a Y inventato da Arthur Kneibler

  • Gli anni ’50: La biancheria intima arriva a passare dal noioso cotone bianco a un mondo di colori

Slip

Negli anni Cinquanta, l’intimo casual comincia a prendere forma sotto forma di slip da bikini e più tardi di perizomi negli anni Ottanta. Durante gli anni ’80, le opzioni di biancheria intima hanno continuato ad espandersi in stili e materiali atletici.

Le mutande di oggi:

L’evoluzione dell’intimo non ha rallentato l’evoluzione. Abbiamo cominciato a vedere comodità e funzione tornare in prima linea nei bisogni. Questo avviene sotto forma di tessuti più morbidi e sostenibili e persino di biancheria intima che sostiene un il periodo della donna !

La storia dell’intimo

Anche se l’intimo storico potrebbe non essere stato il migliore degli amici dei suoi utenti ( cioè corsetti e merluzzi, no grazie ), ci sono stati alcuni importanti cambiamenti culturali provenienti dal sottosuolo.

La trasformazione della biancheria intima ci ha aiutato:

  • L’ascesa del femminismo

  • L’accettazione dell’atletismo nelle donne

  • Progredito il campo tecnologico

  • Evidenziava la necessità di comodità e funzionalità rispetto alla moda.

Dobbiamo molto ai cambiamenti che l’intimo ha subito. Possiamo tirare un lungo sospiro di sollievo per il fatto che non stiamo vivendo il momento della vita da vespa dell’era Victoria? Sospira .


Riferimenti

,

Do You Wear Underwear With Board Shorts

,

,

,