Chi Ha Inventato Il Perizoma?


Per alcune donne, c’è qualcosa di simile a un perizoma. Anche se è caduto in disgrazia nelle tendenze più recenti, il perizoma ha una lunga – e, alcuni direbbero, sfacciata – storia di essere una delle migliori opzioni per quando si vuole ostentare la propria figura in jeans skinny o abiti bodycon.

Ma da dove ha avuto origine questo capo fragile e sexy?

Perizomi antichi

Sorprendentemente, i perizomi sono in giro da quasi tutto il tempo in cui gli esseri umani hanno indossato i vestiti. Il predecessore del disegno del perizoma è generalmente considerato il perizoma. Si pensa che i perizomi abbiano avuto origine nell’Africa subsahariana e nelle zone circostanti circa 75.000 anni fa. Il perizoma più famoso del mondo appartiene a Otzi l’Uomo venuto dal ghiaccio, un cadavere ben conservato del 3100 a.C. scoperto in Italia nel 1991.

Anche se i perizomi sono più spesso associati alle donne di questi tempi, si pensa che i perizomi fossero originariamente progettato specificamente per gli uomini – molto probabilmente, erano destinati a sostenere, proteggere e nascondere i genitali maschili. Più tardi, un indumento chiamato fundoshi apparve in Giappone intorno al 200 a.C. – di solito era indossato dai lottatori di sumo o dai nuotatori. Anche in questo caso, questi indumenti erano indossati quasi esclusivamente da uomini.

La parola “perizoma” deriva da un termine inglese antico che si riferisce a un cordone di pelle flessibile. Nella maggior parte delle lingue, la parola inglese “string” è presa in prestito per descrivere questo tipo di biancheria intima. Alcuni soprannomi includono “filo interdentale” (Brasile) e “fionda” (Bulgaria).

Coprire – Una specie di

1939 World’s Fair in New York - Thongs

La prima apparizione pubblica di quello che oggi chiamiamo perizoma è stata all’esposizione mondiale del 1939 a New York, NY. Si dice che il sindaco di New York dell’epoca, Fiorello LaGuardia, disse alle ballerine nude di New York di iniziare a coprirsi – e lo fecero, più o meno.

Si pensa che il disegno originale del perizoma sia stato fatto appositamente per coprire i genitali – e nient’altro.

L’uomo a cui si attribuisce il merito di aver inventato il perizoma moderno è lo stilista Rudi Gernreich che lo rilasciò come costume da bagno dopo il divieto di prendere il sole nudo da parte del Consiglio Comunale di Los Angeles nel 1974. 

Più tardi avrebbe inventato il primo bikini in topless – l’ha chiamato “monokini”. Sembra però che il perizoma sia sopravvissuto molto più a lungo dell’altro suo disegno.

who invented thongs - Gernreich Thongs

Il perizoma è stato rapidamente adottato dallo stesso uomo che ha inventato il reggiseno push-up – Frederick Mellinger, l’uomo dietro l’iconico marchio di lingerie Frederick’s of Hollywood.

Il marchio risale agli anni ’40, ma è stato solo nel 1981 che i cosiddetti “slip scanty pants” hanno iniziato a far parte della formazione. Anche se a Gernreich viene attribuito il merito di aver inventato il perizoma, a Mellinger viene attribuito il merito di averlo reso commerciabile.

Nonostante questo, la versione intima non ha guadagnato realmente trazione fino agli anni ’90. I produttori di biancheria intima hanno iniziato a commercializzarli come “senza cuciture”. biancheria intima, da abbinare a pantaloni slim-fitting e altri indumenti aderenti.

Ma, nonostante i loro contributi alla lotta contro le VPL ( Collant a vista Linee), ci sarebbe voluto un altro po’ di tempo prima che il perizoma avesse i suoi anni d’oro. Negli anni ’80, pop star come Cher e Madonna li indossavano, ma non erano ancora esattamente qualcosa per la ragazza della porta accanto.

Casa Bianca, Perizoma nero

1995 Victoria’s Secret Thong

Solo alla fine degli anni ’90 il “perizoma” ha fatto il suo ingresso nel lessico pubblico. La pubblicità arrivò da un luogo inaspettato: lo scandalo Clinton.

Nella sua testimonianza contro il presidente Bill Clinton, contenuta nel famigerato Starr Report, Monica Lewinsky ha descritto un incontro con Clinton in cui ha sollevato la parte posteriore della giacca del suo completo per mostrare le spalline del suo perizoma, che si trovavano sopra la cintura dei suoi pantaloni.

Forse fortunatamente per il tanga, Lewinsky non era l’unico a promuoverlo all’epoca. Il popolare marchio di lingerie Victoria’s Secret ha tenuto la sua prima sfilata di moda pubblica nel 1995, dove i perizomi erano al centro della scena.

Inoltre, programmi televisivi come Baywatch stavano cominciando a diventare popolari – l’inclusione di bikini in perizoma su un sacco di protagoniste femminili in quello show ha sicuramente portato il perizoma a diventare famoso.

Nei primi anni 2000, i perizomi erano all’apice del loro splendore. Nel 2002 sono stati venduti 123 milioni di perizomi solo negli Stati Uniti, e alcuni numeri affermano che i perizomi rappresentavano il 31% del totale delle vendite di biancheria intima femminile dell’epoca.

Con l’introduzione dei jeans hipster, è emersa una tendenza particolare – indossare i perizomi in alto sui fianchi in modo da farli vedere sopra la cintura dei pantaloni.

Questo particolare stile era chiamato “coda di balena”, ed era così popolare che molti perizomi cominciarono ad essere disegnati per essere indossati in questo modo, con gioielli o disegni sui pannelli posteriori. Quest’epoca ci ha dato anche l’ode di Sisqo all’intimo sexy – la sua hit “Thong Song” è stata la numero tre in classifica nel 2000.

La caduta dei perizomi di Grace

thongs became less popular

Con il passare degli anni 2000 e il passaggio agli anni 2010, i perizomi si sono lentamente affievoliti di popolarità. Con la morte della coda di balena alla fine degli anni 2000, i perizomi hanno lentamente ceduto il passo a stili come lo slip sfacciato e il boyshort – quest’ultimo è attualmente uno dei più popolari. stili di biancheria intima femminile popolare .

La morte del perizoma è in parte dovuta alle sue potenziali preoccupazioni per la salute – alcuni temono che, a causa del punto in cui i perizomi si posano sul corpo, possano diventare umidi e trasferire i batteri, portando a cose come infezioni delle vie urinarie (UTI) e infezioni da lieviti .

Tuttavia, la ricerca non ha trovato alcun collegamento tra i perizomi e queste condizioni, quindi non preoccupatevi se vi piace ancora mostrare un po’ di sfacciataggine.

Alcuni guru della moda credono che i perizomi stiano tornando di moda – dopo tutto, l’ascesa di tendenze come gli abiti bodycon e i booty shorts richiedono certamente più biancheria intima senza cuciture.

Ma che si tratti di un ritorno dalla tomba o di un semplice blip sul radar è ancora da vedere. Diverse celebrità sembrano tentare di riportarci il perizoma – tutti conosciamo il perizoma in denim di Rihanna, o il look di Nicki Minaj sulla copertina del suo album, Anaconda .

Ma la decisione, in gran parte, spetta a lei. Che tu sia un fan o meno, non si può negare che il perizoma abbia fatto il suo ingresso nella storia della moda.


Riferimenti

,

buying used underwear

,

,

,